LE RAGIONI DEL NO VERSO IL REFERENDUM - Varese 5  Stelle
  • Eventi
  • Posted
  • Letto 26193 volte

LE RAGIONI DEL NO VERSO IL REFERENDUM - Varese 5 Stelle

Gli Amici che aderiscono al Meetup attiviAMOci VARESE hanno organizzato a Varese, presso il teatro Santuccio, una conferenza per spiegare le ragioni di un NO consapevole alla riforma Costituzionale, in previsione del referendum del 4 Dicembre 2016. Alla serata hanno partecipato il Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione Ferdinando Imposimato, i portavoce del M5S alla Camera dei Deputati On. Cosimo Petraroli e On. Danilo Toninelli e la Portavoce M5S in Regione Lombardia Paola Macchi. La serata è stata moderata dal prof. Roberto Cenci, esperto ambientale e attivista storico del M5S.
E’ stata una serata memorabile, il cielo dentro il teatro era costellato di stelle, gli oratori Petraroli e Toninelli superbi nel raccontare le vicissitudini e gli ostacoli che incontrano ogni giorno in parlamento, ma consapevoli di lottare per una causa sacrosanta.

La platea ha appreso dall'intervento di Cosimo Petraroli quanto la riforma della Costituzione voluta dal Governo Renzi abbia come obiettivo quello di cancellare i principi base di uno Stato democratico, inseriti nella nostra Carta Costituzionale dai padri costituenti in seguito al disastro ed alla miseria post Seconda Guerra Mondiale.
La lentezza nell'approvazione delle leggi da parte del Parlamento è, come illustrato da Petraroli, solo uno specchietto per le allodole utilizzato dal Governo per giustificare la riforma: ad esempio per la legge “Boccadutri”, che ha permesso ai partiti di intascare milioni di euro di rimborsi elettorali senza aver rendicontato le spese, il Parlamento ha impiegato solo 3 settimane. Questo esempio indica chiaramente che, quando si vuole, le leggi possono essere approvate in tempi brevi senza stravolgere l'assetto Costituzionale del nostro Paese.

Il portavoce Danilo Toninelli ha illustrato l'impegno dei portavoce sin dal 2013, quando il Governo Letta cercò di modificare l'art. 138 della Costituzione, culminata con la vibrante protesta dei deputati pentastellati sul tetto di Palazzo Montecitorio.
Una riforma, secondo quanto spiegato da Toninelli, voluta da un Presidente del Consiglio non eletto da nessuno, appoggiato da una maggioranza incostituzionale e che ha approvato la riforma grazie ai cambi di casacca di alcuni parlamentari tra i quali Verdini, già condannato a 2 anni per corruzione ed oggi elevato a Padre Costituente.

Il Presidente Imposimato ha evidenziato la pericolosità che la riforma Boschi contiene e che deve essere fermata con un NO deciso espresso da tutti i cittadini.
Ha esortato a parlare con la gente comune spiegando i pericoli che incombono sulla libertà di tutti noi se malauguratamente la riforma dovesse passare.
Due suggestivi passaggi del suo intervento:

"LA COSTITUZIONE E' IL TESTAMENTO SPIRITUALE DI 200.000 MORTI. DIETRO OGNI ARTICOLO CI SONO GIOVANI CHE HANNO DATO LA VITA PERCHE' LA DEMOCRAZIA VENISSE SCRITTA SULLA CARTA!"
" SE QUALCUNO VI CHIEDE DOVE E' NATA LA COSTITUZIONE, ANDATE SULLE MONTAGNE DOVE I PARTIGIANI SONO STATI ASSASSINATI, ANDATE NELLE CAMPAGNE DOVE SONO STATI IMPICCATI, ANDATE NELLE CARCERI DOVE SONO STATI TORTURATI...".

Paola Macchi ha ridicolizzato la parte inerente il rapporto Stato-Regione.

Il folto pubblico presente, composto da attivisti e gente comune, ha partecipato con entusiasmo e con amore, gli applausi si udivano anche fuori dal teatro. Le motivazioni scaturite dalla serata per votare NO sono state tante e convincenti e inducono a credere che il NO al referendum del 4 Dicembre vincerà.
Un ringraziamento a tutti i componenti del Meetup attiviAMOci Varese per lo splendido lavoro fatto nell’organizzare l’evento.

 

Grazie al Presidente Imposimato, a Paola Macchi, a Petraroli e a Toninelli, grazie a Tele 7 Laghi, a La Prealpina e VaresePress per le interviste.

Oppure scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

imposimato

Ultima modifica il Mercoledì, 09 Novembre 2016 18:48
(1 Vota)